Cellule staminali embrionali umane da cellule adulte della pelle.

I ricercatori hanno creato delle cellule staminali embrionali umane da cellule adulte della pelle per la prima volta. Le cellule create in laboratorio danno agli scienziati un potenziale strumento per aiutare i pazienti.

Il nuovo studio ha utilizzato cellule della pelle da due uomini: uno di 35 anni e l’altro di 75 anni; questo perché la creazione di cellule staminali usando il DNA da donatori anziani è più utile per la ricerca di terapie mediche che da bambini (i ricercatori sperano di utilizzare le cellule staminali per cercare di associare certe malattie con l’invecchiamento: il diabete, il morbo di Alzheimer o il morbo di Parkinson).

Ricordiamo che le cellule staminali sono cellule biologiche trovate in tutti gli organismi pluricellulari. Le cellule possono differenziarsi in diversi tipi di cellule specializzate e possono pure auto-rinnovarsi per produrre più cellule staminali. Nei mammiferi, ci sono due grandi tipi di cellule staminali:

  1. cellule staminali embrionali e
  2. cellule staminali adulte, che si trovano in vari tessuti.

La ricerca non è priva di polemiche, secondo Marcy Darnovsky, direttore esecutivo del Centro con sede in California di Berkeley, per la Genetica e la società, il quale ha detto al Washington Post: “Questo e ogni progresso tecnico nella clonazione dei tessuti umani solleva la possibilità che qualcuno lo userà per clonare un essere umano, il che è una prospettiva di cui tutti ne sono contro“.

I risultati sono stati pubblicati sulla rivista Cell Stem Cell. Il team di ricerca, è stato condotto da Dong Lee Ryul del CHA Stem Cell Institute in Corea e Robert Lanza della ditta biotech Cell Technologies avanzate (ACT). La ricerca s’intitola “Nuclear Transfer di cellule umane somatiche utilizzando cellule mature”

Cellule staminali embrionali umane da cellule adulte della pelle.
5 (100%) 2 voti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *