Nuove speranze a chi soffre di Parkinson offre un nuovo studio sulle staminali

L’obiettivo finale, la cura del Parkinson, è naturalmente ancora lontano. Ma la scoperta di un’équipe di scienziati della University of Lund, in Svezia, indica che siamo, per lo meno, sulla buona strada.  I ricercatori, come raccontano su Stem Cells, sono infatti riusciti, tramite un trapianto di neuroni, a ripristinare le funzioni motorie nel cervello di ratti colpiti da un modello animale del morbo di Parkinson. Continua a leggere Nuove speranze a chi soffre di Parkinson offre un nuovo studio sulle staminali

I neuroni possono essere riparati con le staminali!

Quando il cervello è affetto da lesioni o malattie, come il morbo di Parkinson o le conseguenze di un ictus, le cellule nervose (i neuroni) muoiono, o cominciano a morire, con conseguente perdita di capacità motorie, sensoriali e cognitive. E solo fino a tre decenni fa si dava per scontato che i neuroni morti o danneggiati in un cervello adulto non potessero essere sostituiti e che le funzioni o le capacità perse non potessero essere ripristinate. Continua a leggere I neuroni possono essere riparati con le staminali!

Cellule staminali embrionali umane da cellule adulte della pelle.

I ricercatori hanno creato delle cellule staminali embrionali umane da cellule adulte della pelle per la prima volta. Le cellule create in laboratorio danno agli scienziati un potenziale strumento per aiutare i pazienti.

Il nuovo studio ha utilizzato cellule della pelle da due uomini: uno di 35 anni e l’altro di 75 anni; questo perché la creazione di cellule staminali usando il DNA da donatori anziani è più utile per la ricerca di terapie mediche che da bambini (i ricercatori sperano di utilizzare le cellule staminali per cercare di associare certe malattie con l’invecchiamento: il diabete, il morbo di Alzheimer o il morbo di Parkinson). Continua a leggere Cellule staminali embrionali umane da cellule adulte della pelle.

Staminali: Nuovi materiali di substrato che promuovono la rigenerazione.

Un nuovo biomateriale che rafforzi la capacità delle cellule staminali nel rigenerare in nervi e parti del corpo è stato sviluppato da scienziati australiani e britannici.

L’opera è il risultato di uno studio congiunto svolto dai ricercatori dell’Università britannica Monash University e quella di Melbourne, Warwick. Continua a leggere Staminali: Nuovi materiali di substrato che promuovono la rigenerazione.

Staminali: Risposte sul Parkinson!

Il cervello di pazienti con malattia di Parkinson che è stato sottoposto a un trattamento di stimolazione cerebrale profonda ha prodotto nuove cellule staminali, secondo una nuova ricerca. Questa scoperta è solo il primo passo per svelare come funziona tale trattamento.

Lo studio, una collaborazione tra scienziati presso le università di Auckland e Florida, ha mostrato uno dei motivi per cui i sintomi dei malati di Parkinson sono migliorati con il trattamento. Continua a leggere Staminali: Risposte sul Parkinson!

Le staminali contro le malattie del cervello.

Chi soffre di gravi malattie cerebrali potrebbero un giorno essere aiutato da trattamenti con le cellule staminali, secondo gli scienziati dell’Università di Cambridge.

Questi scienziati sperano di essere in grado di utilizzare il potere rigenerativo delle cellule staminali per curare le principali condizioni cerebrali come il Parkinson e la malattia di Huntington. I loro risultati sono attesi di essere rivelati al Festival della Scienza di Cambridge il prossimo mese. Continua a leggere Le staminali contro le malattie del cervello.

Staminali: Promettente trattamento per il Parkinson!

L’istituto di ricerca sulle cellule staminali, STC Life Co., Ltd. dichiara di aver completato con successo una terapia con delle cellule staminali mesenchimali per i pazienti affetti da Parkinson, una malattia degenerativa progressiva cronica nervoso sistema.

Il morbo di Parkinson è causato quando le cellule nervose della dopamina distribuiti nella sostanza nigra diventano gradualmente estinti. Si tratta di una malattia degenerativa cronica e progressiva che caratteristicamente si manifesta con rigidità, bradicinesia e instabilità posturale. I trattamenti della medicina classica non hanno alcun effetto sulla malattia di Parkinson e non ci sono altri trattamenti per essa. Continua a leggere Staminali: Promettente trattamento per il Parkinson!

Cellule staminali coltivate senza l’uso di cellule umane o animali!

Fino ad oggi le cellule staminali sono state coltivate utilizzando proteine ​​animali o si ricavavano da altre cellule umane. Entrambi i metodi presentano dei problemi associati. Ma, secondo uno studio pubblicato sulla rivista Applied Materials & Interfaces, dei ricercatori hanno ora identificato un nuovo metodo per coltivare le cellule staminali.

Negli adulti, queste cellule staminali sono state trovate in tessuti come il cervello, il midollo osseo, il sangue, i vasi sanguigni, i muscoli scheletrici, la pelle e il fegato. Le cellule staminali adulte si “attivano​​” e iniziano a dividersi e generare nuove cellule quando il loro tessuto ospite viene danneggiato da malattie o lesioni.

Un tipo “piu potente” di cellule staminali è stato scoperto negli embrioni umani – questo tipo ha la capacità unica di differenziarsi in qualsiasi tipo di cellula del corpo umano. Ma usare queste cellule nella ricerca scientifica è tuttora controverso – e illegale in alcuni paesi – poiché la raccolta li richiede la distruzione di un ovulo umano fecondato (un blastocele), che non ha avuto la possibilità di svilupparsi in un bambino. Continua a leggere Cellule staminali coltivate senza l’uso di cellule umane o animali!

Staminali: Trattamento per il Parkinson pronto per test clinici!

Un innovativo metodo per curare otto pazienti di Parkinson usando le proprie cellule potrebbe passare dalla ricerca ai test clinici entro il prossimo anno.

Gli scienziati di The Scripps Research Institute guidati da Jeanne Loring hanno preso delle cellule dalla pelle di tutti i pazienti e trasformati in cellule staminali embrionali artificiali, chiamate cellule staminali pluripotenti indotte. Hanno poi convertito tali cellule in neuroni dopaminergici e cioè il genere di cellule distrutte dalla malattia di Parkinson. Continua a leggere Staminali: Trattamento per il Parkinson pronto per test clinici!