Staminali: Forse dobbiamo cominciare a conservare i nostri denti!

Ben presto ci potrebbe essere chiesto di non scartare i propri denti di giudizio o da latte, in quanto ricche di cellule staminali che possono rivelarsi fondamentali nella lotta contro le malattie, anche quelle considerate finora incurabili.

Questa fonte alternativa di cellule staminali, che è ancora tutta da esplorare, non solo è meno dolorosa, ma non richiede che il paziente si sottoponga a un intervento chirurgico.

A proposito il Postgraduate Institute of Medical Education e Research (o PGIMER) – un’istituzione medica e di ricerca di eccellenza che si trova in Chandigarh, India – in collaborazione con il dipartimento di scienze della salute orale dello stesso istituto, ha recentemente sviluppato una nuova tecnica per isolare le cellule staminali da denti del giudizio estratti dai pazienti.

Questa è una ricerca continua e stiamo lavorando a livello di laboratorio. Pertanto, sarà necessario condure degli studi pre-clinici. Abbiamo estratto le cellule staminali dalla polpa dei denti di giudizio e da latte“, ci dice il dottor Shalmoli Bhattacharyya.

Questi denti sono stati elaborati in laboratorio per estrarre le cellule staminali che possono essere indotte a crescere in cellule nervose, cellule ossee o cellule di grasso“, ha continuato il dottor Bhattacharyya.

Inoltre, queste cellule staminali possono essere utilizzate in forma di pasta di incappucciamento o per il trattamento canalare e/o possono consentire il completamento e il rafforzamento della struttura del dente stesso. “Tuttavia, tutto questo è ancora in fase sperimentale e sono necessari ulteriori studi di laboratorio in modelli di coltura e animali per comprendere il comportamento di queste cellule prima di garantire la loro applicazione sicura in futuro“, ha aggiunto il dottor Bhattacharyya.

Per concludere ricordiamo che il midollo osseo e le cellule del sangue del cordone sono le principali fonti di cellule staminali. Dal momento che ricavare cellule staminali dal midollo osseo richiede una procedura invasiva e la cultura del sangue del cordone ombelicale è possibile solo al momento della nascita, l’isolamento di cellule staminali da denti scartati fornisce l’unica altra fonte sicura di queste preziose cellule staminali.

Staminali: Forse dobbiamo cominciare a conservare i nostri denti!
5 (100%) 1 voti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *